IL CNSAS – L'aiuto venne dal cielo
di Sgobaro Roberto


Pubblicato sul Gazzettino di Pordenone il 24-08-2012
Ci sono stati anni intensi che hanno visto gli equipaggi del' ALE RIGEL , prodigarsi assieme al CNSAS in esercitazioni ed interventi di ogni tipo di difficoltà.
D'inverno, durante le esercitazioni organizzate in valanga, oppure in primavera, prima della stagione estiva,
che si sa la più impegnativa dal punto di vista di eventuali incidenti.
Anche durante le lezioni in aula e sul campo di Casarsa, oppure durante i Briefing, sia ufficiali che sottufficiali, si sono comportati sempre da amici facilitando il nostro compito senza mai metterci in difficoltà
o soggezione, anzi molti di loro vollero iscriversi al CNSAS, sposando così a pieno la causa comune.
Purtroppo ad interrompere le attività fu quel maledetto terremoto del 6 Maggio del '76, ma proprio quel evento vide ancora una volta ALE Rigel e CNSAS operare con estrema solidarietà a favore delle popolazioni terremotate.
Tutte le azioni svolte durante i giorni che seguirono, sono state scritte dai protagonisti, sul libro del 50° nel 2004, ci sono racconti tristi, ma anche di azioni positive. Proprio in quella immane tragedia, che segnò profondamente la nostra terra con la sua distruzione e morte, gli elicotteri ed i loro impavidi equipaggi svolsero un ruolo fondamentale ed insostituibile nelle operazioni di soccorso nelle zone terremotate.
In quella drammatica occasione risultò determinante l'addestramento svolto e l'affiatamento instauratosi tra
gli equipaggi del ALE Rigel e CNSAS.
La professionalità già acquisita e sperimentata e la reciproca fiducia furono gli elementi che caratterizzarono tutti gli interventi di soccorso svolti con mezzo aereo; tutte le missioni ebbero piena riuscita, nonostante le numerose difficoltà incontrate che furono sempre superate brillantemente.
Posso dire con certezza di essere stato la leva che ha spinto il CNSAS Regionale ad essere promotore, assieme ad un giornale locale, per il riconoscimento con medaglia d'Argento al Valor Civile al V raggruppamento ALE Rigel.
Era il 13 aprile del 1985 e la medaglia fu consegnata con la seguente motivazione.
Il V Rgpt. ALE Rigel, nel corso della sua pluriennale attività con rara perizia e non comune efficacia, ha effettuato numerose missioni in alta montagna operando spesso in condizioni di rischio incombente. Sempre
presente ove drammatiche circostanze ed improvvise sciagure ne richiedevano l'intervento, ha impegnato i propri appartenenti in un'opera generosa ed instancabile contribuendo a salvare numerose vite umane.
Fulgido esempio di abnegazione ed operante umana solidarietà.
Alla cerimonia, che si svolse presso l'Aeroporto “ Francesco Baracca “ di Casarsa, parteciparono molte Autorità sia civili che militari, ma la medaglia era portata su un cuscino dal nostro Delegato Cirillo Floreanini accompagnato da un folto numero di componenti del Soccorso Alpino.
Capo stazione CNSAS Pordenone

C.N.S.A.S. Servizio Regionale Friuli Venezia Giulia - C.P. 19, 33010 Osoppo (UD) C.F. 93008660305 - ..:: Layout dk2011 ::..