IL CNSAS – CINOFLI SENZA CONFINI pubblicato sul Gazzettino il 16-03-2012 di Sgobaro Roberto Soccorso Alpino -Alpe Adria: nasce nel 1997 nel contesto dei rapporti di collaborazione tra paesi confinanti per confrontarsi tra cinofili, tra tecnici e sanitari del soccorso. Le Regioni che diedero il via a questo rapporto di collaborazione furono allora la Carinzia la Slovenia e naturalmente il Friuli V.G. per poi allargarsi di anno in anno al Veneto alla Croazia, ed a tutti i paesi limitrofi che sentivano la necessità di confrontarsi con altre realtà di Soccorso Alpino o semplicemente di presenziare per reperire metodologie addestrative, operative o quant'altro, da portare poi ai rispettivi Servizi per migliorarsi o semplicemente partire con il piede giusto, come nel caso della Serbia, ospite nostro lo scorso anno a Sella Nevea, che si affacciava per la prima volta nell'ambiente della cinofilia da soccorso. Nonostante l'allargamento del gruppo, in particolare quello cinofilo, i paesi che ospitano questa giornata rimangono però gli stessi che diedero il via a questo progetto, e cioè Noi la Carinzia e la Slovenia, alternandosi di anno in anno ad organizzare questo particolare incontro, ed alternando, un anno dedicato alla ricerca in valanga ed un anno alla ricerca in superficie. Lo spirito della giornata è sempre sereno ed ogni Servizio mette a disposizione al resto dei componenti, il livello addestrativo raggiunto, eventuali novità in ambito formativo o operativo, fino ad arrivare a possibili supporti tecnologici che possano essere di valido aiuto alle operazioni di ricerca con unità cinofile, ultimo e non indifferente e il raffronto in merito alla qualità delle nostre UC e quelle degli altri Paesi presenti, questo non vissuto come mero vanto ma come stimolo a un continuo miglioramento. Ed in merito a questo proprio Domenica scorsa le nostre due UCV, che rappresentavano il FVG, come mi riferisce il Responsabile Cinofilo Regionale, anno fatto la loro parte, senz'altro degna di nota, non per essere presuntuosi, ma un po d'orgoglio non guasta, serve per tenere alto il morale della truppa. I metodi messi a punto negli anni, la caparbietà dei nostri cinofili coadiuvati dagli istruttori regionali ed in particolare la disciplina, pretesa, sempre in ogni occasione sia che si tratti di addestramento che di soccorso, da continuamente dei risultati positivi che fa ben sperare per un solido futuro. Domenica, il CNSAS del FVG era ospite della Slovenia, toccava a loro l'onere e l'onore dell'ospitalità, in quel di Kranisca Gora, appena sotto passo Vrsic, le due UC che hanno lavorato erano Sarah Ciaranfi della stazione di Pordenone e Daniele Mozzi di Forni Avoltri, questi tra l'altro con un cucciolo non ancora operativo, oltre al responsabile del settore, erano presenti anche il Delegato ed il Presidente del Servizio Regionale. Erano rappresentati i Servizi della Carinzia della Slovenia, della Croazia e naturalmente il Nostro. Capo stazione CNSAS Pordenone

C.N.S.A.S. Servizio Regionale Friuli Venezia Giulia - C.P. 19, 33010 Osoppo (UD) C.F. 93008660305 - ..:: Layout dk2011 ::..