foto gruppoSi è tenuta a Moggio Udinese paese natale di Maurizio Antoniutti classe 1947, la cerimonia per il prestigioso traguardo di 50 anni continuativi di appartenenza al CNSAS. Maurizio per gli amici il Mizio ha anche ricoperto la carica di Capo Stazione, ed è sempre stato parte attiva della stazione. Durante i vari interventi i relatori lo hanno descritto come persona umile e molto disponibile. Molto toccante l’intervento diMarcello Bulfoni suo compagno di cordata che ha raccontato le loro salite e le giornate trascorse sulle loro montagne. Il Presidente Regionale del CNSAS ricorda l’impegno dei volontari che operano sul territorio sia per soccorrere alpinisti, escursionisti in difficoltà, ma anche per soccorrere persone e lavoratori che quotidianamente lavorano e popolano le nostre valli. Ne vari interventi viene anche sottolineata la

grande esperienza e conoscenza del territorio che il Mizio mette a disposizione nei vari interventi di soccorso che la Stazione di Moggio ha effettuato in oltre 50 anni di attività. Alla fine Antoniutti legge il suo manoscritto che con aneddoti, descrive  la sua la sua attività nel CNSAS. Alla fine viene consegnata una targa di ringraziamento dal Capo Stazione attuale Daniele Moroldo, e gli vengono regalati dei libri  dal Sindaco di Moggio e un prodotto fatto a mano dal suo amico di sempre Marcello Bulfoni. La corale della Val Resia ha accompagnato la serata con canti popolari e canti di montagna molto toccanti. La serata è stata presentata da Mario Di Gallo guida alpina e membro della Stazione di Moggio Udinese che ha voluto ribadire la grande importanza del volontariato nel nostro sistema istituzionale, che pone il CNSAS come punto di riferimento per il sistema di soccorso e emergenza nelle zone montane ed ipogee della regione.

Il Presidente Regionale CNSAS
Todesco 

foto gruppo

C.N.S.A.S. Servizio Regionale Friuli Venezia Giulia - C.P. 19, 33010 Osoppo (UD) C.F. 93008660305 - ..:: Layout dk2011 ::..